• Euforia: viaggio non scontato sotto forma di commedia nel caos contemporaneo

    giovedì, novembre 8, 2018 0 No tags Permalink 5

    DUE FRATELLI: Matteo, gay di apparente successo con splendido attico romano, imprenditore nell'arte e in affari con il vaticano; Ettore che è rimasto al palo, insegnante nel paesino, Nepi, che mai ha abbandonato. Malato senza saperlo. Euforia avrebbe potuto essere la storia lacrimevole del loro (re)incontro; l'ennesima versione strappalacrime del dramma borghese-ospedaliero, il romanzetto rosa ...

  • L’Albero dei Frutti Selvatici: quando la parola appesantisce l’immagine ma l’amore per Ceylan resta

    giovedì, ottobre 18, 2018 0 No tags Permalink 5

    Riferendomi al Il Regno d'Inverno, Palma d'Oro a Cannes 2014 e penultimo lungometraggio di Nuri Bilge Ceylan da spettatore medio quale sono avevo rilevato un cambio di rotta nella costruzione cinematografica dell'amato (mio) autore turco con questa annotazione: < < Così Ceylan rischia di avvitarsi, di diventare egli stesso uno dei suoi personaggi, di parlarsi ...

  • Vero, delicato, complesso, importante: Sulla Mia Pelle non è solo Alessandro Borghi

    martedì, settembre 25, 2018 0 No tags Permalink 4

    Non è semplice costruire un film da un oscuro e in parte oscurato caso di cronaca al centro da qualche anno delle cronache giudiziarie, delle immancabili polemiche e delle conseguenti divisioni tra i sostenitori di una tesi e dell’altra. C’è il rischio, assodato, di trasferire questo manicheismo spesso artificiale creando un racconto dimentico della storia, ...

  • La famiglia è morta, viva la famiglia. Questa volta Kore-eda entusiasma

    venerdì, settembre 21, 2018 0 No tags Permalink 5

    Esistono percorsi narrativi su cui lo spettatore è portato a incamminarsi credendo di muoversi lungo una linea retta ma che in realtà è curvilinea e a volte prende un sentiero diverso da ciò che si poteva immaginare. Per riuscire a essere credibili in queste operazioni bisogna possedere il talento del fuoriclasse, del maestro quale è ...

  • Lady Bird: pimpante stato di passaggio lontano dal banale

    giovedì, marzo 22, 2018 0 No tags Permalink 5

    Sono chiari i motivi del successo di Lady Bird: leggerezza e profondità sono miscelati con maestria da Greta Gerwig, compagna e musa di Noah Baumbach, in modo tale da bandire eventuali voli pindarici o complessità. Ritmo, dinamismo, sceneggiatura scoppiettante e bravura degli interpreti permettono a chiunque di gustare l'opera seconda di un'artista, Gerwig appunto, che ...

  • Chiamami col tuo nome: l’amalgama tra forma e contenuto in un tempo sospeso

    mercoledì, febbraio 14, 2018 0 No tags Permalink 5

    È l’Italia di Bettino Craxi e del pentapartito al governo, della fuga di Licio Gelli dal carcere svizzero di Champ Dollon, dei manifesti elettorali appesi agli angoli della piazza di paese, delle discoteche estive, delle partite di pallavolo sui prati, dei tuffi nel fiume, delle corse in bicicletta lungo gli argini della campagna. È l’Italia ...

  • Ella&John: un aereo che vola a bassa quota

    lunedì, febbraio 5, 2018 0 No tags Permalink 6

    È un Paolo Virzì col freno a mano tirato quello che ha diretto Ella&John, primo film Usa dell'autore livornese. Non convince infatti la storia dei due anziani, uno in senescenza,l'altra alle prese con un cancro, che fuggono da casa per cercare di raggiungere la villa di Hemingway a Key West. Se non vi recitassero Donald ...

  • Tre Manifesti a Ebbing: talmente bello da sembrare un libro

    venerdì, febbraio 2, 2018 0 No tags Permalink 9

    SE FOSSI il giurato di un'immaginaria Academy a Tre Manifesti a Ebbing, Missouri assegnerei il voto favorevole per l'Oscar come miglior film, miglior sceneggiatura originale, miglior attrice protagonista e miglior attore non protagonista. Metterei persino la firma in calce a queste designazioni perché succede molto raramente di trovare in un'opera tanta qualità condensata in poco ...