JoJo Rabbit, un film che procede tra il surreale e il rischio del didascalico

OGNI REGISTA ha un proprio punto di riferimento: nel caso di Taika Waititi e del suo JoJo Rabbit sono evidenti i punti di contatto con un film intelligente, fantasioso e non del tutto compreso come Moonrise Kingdom di Wes Anderson-http://guidoschittone.com/articoli/scomposizioni-parallele/-più che con altre opere in cui attraverso l'ottica dei bimbi e degli adolescenti vengono spiegate ...