• Antonia:la morte come inno alla vita

    sabato, aprile 9, 2016 0 No tags Permalink 7

    UBRIACARSI di vita e quindi di morte, vivere con ogni poro che aspira il momento e finirla nel tempo sbagliato, prima del dovuto, per restare memoria. Non è mai facile andare a caccia della storia ideale per un soggetto cinematografico. Quando si parla di poeti, poi, c'è il rischio di precipitare in quell'abisso chiamato agiografia, ...

  • Room: la delicatezza di Abrahamson nel descrivere il ritorno alla vita di una madre e del figlio

    sabato, marzo 19, 2016 0 No tags Permalink 6

    CI SONO film capaci di emozionare, di coinvolgere la sensibilità unita alla ragione, di consentire di vivere in prima persona ciò che accade dentro lo schermo; di restarne colpiti, impressionati, quasi coesi. ROOM che ha consentito a Brie Larson di conquistare una meritata affermazione nella corsa all'Oscar come miglior attrice protagonista fa parte ...

  • Un nuovo Giobbe per i Coen e il loro sublime atto di fede cinematografica

    martedì, marzo 15, 2016 0 No tags Permalink 7

    IL MONDO è caos, stupidità; è faticoso da vivere, ci vogliono spalle larghe, un'incrollabile fede anche se si è dilaniati dai sensi di colpa indotti, mettiamo quelli che portano qualcuno a confessarsi dal prete per avere fumato una sigaretta tradendo un giuramento. Il mondo è imprevedibile; a volte sembra non avere nemmeno troppo senso. Forse ...

  • Fuocoammare, un film doppio nel mare degli altri

    mercoledì, febbraio 24, 2016 0 No tags Permalink 8

    I PREMI, ovvero l'Orso d'Oro al Festival di Berlino e il Nastro D'Argento Speciale, sono arrivati. La campagna stampa ha centrato l'obiettivo e quindi le sale dove si proietta Fuocoammare sono piene per la gioia di chi deve gestirle e ricevere un minimo di ricavo da un'attività ben poco remunerativa. Però ho il sospetto ...

  • Spotlight: un grande film e una splendida lezione di autentico giornalismo

    sabato, febbraio 20, 2016 0 No tags Permalink 6

    PER SGOMBRARE il campo dagli equivoci diciamo subito che Spotlight ( da licenziare in tronco chi ha aggiunto nel titolo italiano Il Caso ) è un grande film e che merita in toto le proprie candidature all'Oscar della prossima settimana. Perché è un'opera solida, intelligente, capace anche di modificare, se non di mutare radicalmente, ...

  • Il Figlio di Saul:la devastante dissipatio humani generis di Lázló Nemes

    sabato, gennaio 30, 2016 0 No tags Permalink 6

    L'ORRORE è nell'osservare lo sguardo, sempre presente, del protagonista. Gli occhi che vagolano per trovare un appiglio, una parvenza di normalità nel bel mezzo della follia collettiva. L'orrore è nell'ascoltare i rumori, i pianti, le grida di dolore, lo sbattere i pugni contro le pareti quando ci si accorge che è giunto il momento della ...

  • Finanza come zuppa di pesce. E la Grande Scommessa diventa vincente

    sabato, gennaio 9, 2016 0 No tags Permalink 6

    NON SO quale sia il segreto del cinema e in definitiva della cultura statunitense nel saper leggere i propri buchi neri, le debolezze, le nefandezze che hanno causato disastri sociali. Nel saperli descrivere con leggerezza mai superficiale; anzi affonda, si pone domande alle quali cerca di offrire adeguate risposte. Parlare, per esempio, della seconda grande ...

  • Quel ponte costruito da uomini e non solo da spie

    giovedì, gennaio 7, 2016 0 No tags Permalink 6

    C'È UN CURIOSO fil rouge che lega IL PONTE DELLE SPIE di Steven Spielberg con FRANCOFONIA di Aleksandr Sokurov: è quell'autoritratto dell'incipit iniziale che un uomo sta dipingendo nella solitudine di una stamberga di Brooklyn. Poco importa che quell'individuo sia una spia fatta e cresciuta. Ciò che è fondamentale è che Spielberg ci indichi fin ...